Feed on
Posts
Comments
Collegati
Oro sicuro e facile - comprare oro online oggi

tibet comunità tibetanaRicevo da Paola e rimbalzo su Innernet.

La Comunità Tibetana in Italia e l’Associazione delle donne tibetane condannano duramente la brutale repressione del regime cinese in Tibet ed esprimono la loro preoccupazione per le migliaia di tibetani arrestati.

Noi della Comunità Tibetana in Italia e dell’Associazione donne tibetane dichiariamo che la nostra è una lotta per la verità contro la menzogna, non violenza contro la violenza. Basta uccidere i tibetani.

Chiediamo che prevalgano i valori universali di pace e che la democrazia e la vita si affermino. Siamo contro il regime autoritario cinese che disprezza questi valori e la libertà e non si cura dell’opinione pubblica mondiale.

Condanniamo anche le Nazioni Unite, perchè ignorano la crisi tibetana e il CIO di essere complice del regime cinese per non aver fatto alcuna pressione sulla Cina, affinché mantenga la promessa, fatta in occasione dell’assegnazione dei Giochi Olimpici a Pechino,
riguardo il rispetto dei diritti umani. Pertanto chiediamo alla Unione Europea
1 che si apra un dialogo fra il governo cinese e il governo tibetano sotto l’osservazione di una commissione internazionale e indipendente
2 che sia dato immediatamente libero accesso alla stampa in Tibet
3 che venga posto immediatamente fine alla brutale repressione in tutto il Tibet
4 che vengano rilasciati tutti i prigionieri politici e i tibetani arrestati.
5 che venga fornita immediatamente assistenza medica ai tibetani feriti.
6 che venga garantito il libero movimento del popolo tibetano in Tibet per l’accesso alle necessità quotidiane.

6 aprile, Roma
ore 14: Manifestazione pacifica davanti all’ambasciata cinese in via Bruxellese
ore 17.30: Corte pacifico da Piazza Navona a Piazza Venezia, marcia a sostegno delle vittime e degli arrestati in Tibet. Si invita tutti a partecipare senza bandiere politiche o di associazioni.

6 aprile, Milano
via Euclide 17, dalle ore 9.00 alle 17.00
Sua Santità il Dalai Lama, a Dharamsala, si unirà con tutti i monaci, i membri del parlamento in esilio e i laici per dedicare una giornata intera di preghiera in solidarietà a tutti coloro che, in Tibet in questi giorni, hanno perso la vita, sono stati feriti, torturati, fatti prigionieri e che sperimentano una terribile sofferenza. Pertanto, invita tutti i tibetani, tutti gli amici dei Centri di Dharma e del popolo tibetano in tutto il mondo ad unirsi a pregare con lui, con tutto il cuore.
Ti invitiamo a partecipare a questa giornata di preghiera che organizziamo presso la nostra sede in via Euclide 17 a Milano
Poiché l’Istituto offrirà il pranzo ti preghiamo di contattarci per darci la tua adesione. L’ingresso è libero pertanto se hai degli amici interessati a venire saremo lieti di averli tra noi.

http://www.comunitatibetana.org/

Oro sicuro e facile - comprare oro online oggi